BLUE vol 2: Gwendolyn la dodicesima viaggiatrice

Buona sera cari readers e buona domenica pomeriggio!

Ieri vi avevo detto che avrei pubblicato la recensione di “Blue” di Kerstin Gier, ma non ho avuto assolutamente tempo e quindi recupero scrivendola oggi.

TITOLO: Blue

AUTORE: Kerstin Gier

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Corbaccio

 

Gwendolyn ha appena scoperto di essere la dodicesima viaggiatrice nel tempo. Quello che ancora non sa è che da lei dipende il destino dell’umanità. Accompagnata da Gideon, continua a saltare indietro nel tempo, dove riesce a incontrare suo nonno ormai morto. Da quell’incontro la nostra protagonista inizia le sue ricerche per capire cosa nascondono tutti. Riuscirà nel suo intento?

Dopo aver letto “Red” purtroppo ho perso un poco di tempo prima di riuscire ad iniziare il secondo volume, ma questo mese per fortuna ci sono riuscita. MENOMALEEEEE! Il libro è fantastico, piacevole e scorrevole, caratteristiche che cerco sempre in un libro, soprattutto se si tratta di un fantasy. Ho divorato il libro senza nemmeno accorgermene e mi sono divertita tantissimo a seguire le continue vicende dei nostri protagonisti, ancor di più se si aggiunge anche la fatidica storia d’amore. Non vi dico tra chi! Non voglio spoilerare nulla ,anche perchè ancora nel secondo libro non si riesce a capire bene chi è il responsabile di tutto e soprattutto non si riesce a capire perchè il primo cronografo sia stato rubato tanti anni a dietro (chi ha letto il primo sa che questo è noto già da tempo).

Gwendolyn

La nostra protagonista, così come nel primo libro, si dimostra sempre più tenace e forte. Riesce a prendersi delle piccole rivincite dimostrando a tutti che, anche se non è  mai stata istruita come a sua cugina Charlotte, riesce a cavarsela in ogni circostanza e in qualsiasi situazione. È molto testarda, infatti dopo vari tentativi falliti, trova il modo di svolgere delle ricerche sul suo essere “speciale” incontrando il nonno, nel passato,all’insaputa di tutti.

Gideon

Oggi vi presento questo nuovo personaggio, è colui che fiancheggia Gwendolyn in ogni suo viaggio. Io ancora non sono ben riuscita a capire questo ragazzo, è sempre così ambiguo, lunatico e molte volte son entrata in dubbio: ma da che parte sta? Dimostra di essere così altalenante soprattutto nei confronti della nostra protagonista, ma ripeto ancora non sono riuscita a capirlo bene e spero che nel terzo volume, che sto leggendo, tutto mi sia più chiaro.

Con questo concludo, corro a leggere la fine della storia e vi faccio sapere il prima possibile.

La Vostra FedericaChinnici

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *