RED vol 1: Gwendolyn la dodicesima viaggiatrice

Cari lettori, finalmente sono riuscita a liberarmi, carnevale è finito e adesso sono tornata più attiva che mai.

Nell’articolo sul TBR di gennaio e febbraio vi avevo promesso, che il prima possibile, vi avrei  recensito i libri già letti e oggi iniziamo proprio con il primo.

TITOLO: Red

AUTORE:  Kerstin Gier

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Corbaccio

Gwendolyn è una ragazza fortunata: vive in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni quadri e passaggi segreti. Vive insieme ai nonni, alla zia e a sua cugina Charlotte, che ha passato la sua infanzia a studiare per prepararsi al fatidico “salto nel tempo”. Ma proprio quando sembra arrivato il momento, qualcosa va storto: È Gwendolyn a essere catapultata nel passato. Cosa sarà successo? Riuscirà la nostra protagonista a superare l’accaduto, nonostante non sia mai stata messa al corrente del segreto della loro famiglia?

Premetto che io non ho mai letto un libro prima di questo, scritto da Kerstin Gier e ringrazio davvero tanto il mio ragazzo per avermi regalato questa trilogia.

FINALMENTE QUALCOSA DI DIVERSO! Sono così felice di non aver letto il solito fantasy, in cui si è catapultati nei soliti mondi inventati, con draghi, figure mitologiche e con continue guerre.

È proprio vero che la scrittrice ha rivoluzionato il panorama fantasy conosciuto fino ad adesso: la storia è ambientata a Londra, quindi in una località nota a tutti, i salti nel tempo non vengono effettuati in luoghi sconosciuti, ma i protagonisti viaggiano per le diverse città del mondo o addirittura restano nella città di partenza.

Così come in tutte le saghe, il primo volume presenta un pò i protagonisti, dà un quadro generale di tutta la vicenda e solamente verso metà libro, la storia inizia ad essere intrigante, fino a lasciarti con il fiato sospeso per leggere subito il continuo.

Anche qui avviene lo stesso! Il primo libro inizia in maniera lenta e ammetto che ho fatto fatica a capire come era articolata la trama, forse perchè ho sempre e solo letto libri della Troisi, dove si sà sono la stessa monotonia volume dopo volume. A metà libro, BOOOM! la storia prende una piega inaspettata, le pagine scivolano veloci sotto gli occhi e quando meno te l’aspetti, il libro è finito.

Gwendolyn

Protagonista del racconto, ingenua e paziente. Nonostante per lei sia tutto assolutamente nuovo e tutti la credono una traditrice, stringe i denti e va avanti dritta per la sua strada senza mai scoraggiarsi. È tenuta sempre allo scuro di tutto, nessuno risponde alle su lecite domande che le permettono di capire cosa le stia succedendo, ma mossa dalla curiosità affronta il suo destino, nonostante non sia mai stata preparata a tutto ciò.

Ancora non posso farvi un quadro completo del personaggio perchè nel primo libro si delinea ben poco e non voglio spoilerarvi nulla, ma vi assicuro che quando leggerete la recensione del secondo volume resterete a bocca aperta dai cambiamenti della nostra ragazza.

Fatemi sapere cosa ne pensate voi, ma soprattutto commentate se avete letto o se ho mosso la vostra curiosità.

La Vostra FedericaChinnici

 

2 pensieri su “RED vol 1: Gwendolyn la dodicesima viaggiatrice”

    1. Si ho già letto le tue recensioni a riguardo e anche grazie a quelle mi sono convinta ad iniziare la saga il prima possibile, poi a causa di altri impegni ho perso un pò di tempo, ma sto recuperando e dopo aver finito il secondo volume, di cui vi parlerò più tardi, ho già iniziato il terzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *